5% di sconto sul 1° ordine con il codice: PRIMOACQUISTO
Spedizione Gratuita in 24/48h sopra i 49€ di acquisto

Gel e spray igienizzanti

Insieme alle mascherine, alle visiere protettive e ai guanti monouso, i gel igienizzanti sono diventati prodotti di uso quotidiano. Da quando la pandemia derivante dalla diffusione del virus Covid-19 si è abbattuta come uno tsunami sul mondo, anche in Italia abbiamo dovuto prendere seri provvedimenti per contrastare efficacemente la diffusione del virus. In una situazione delicata come quella attuale, l’igiene personale e degli ambienti è molto importante, anzi fondamentale. L’utilizzo in sicurezza di detergenti, disinfettanti e igienizzanti mani e superfici, sia gel che spray, è caldamente raccomandato anche dall’Istituto Superiore della Sanità (ISS). L’ISS raccomanda di seguire sempre molto attentamente le indicazioni riportate sulle confezioni dei prodotti acquistati, sconsigliando altresì di mescolare più prodotti tra loro pensando così di poterne ottenere uno più potente contro il virus. Mescolare i prodotti, infatti, può esporre a rischi di intossicazione.

Igienizzante per mani: cos’è

A volte chiamati “disinfettanti”, gli igienizzanti mani possono essere liquidi, in gel, oppure  schiume e sono utilizzati per eliminare gli agenti infettivi sulle mani e sulle superfici. Si tratta di soluzioni a base di derivati alcolici, oppure di azoto. Nella maggior parte dei casi i prodotti possono essere applicati direttamente sulle mani, senza poi dover risciacquare.

Gli igienizzanti mani e superfici a base alcolica, sono oggi inclusi nell’elenco dei farmaci essenziali riconosciuti dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) in ambito di prevenzione e contrasto del contagio da virus Covid-19.

Per risultare efficace, tra le sostanze presenti nella composizione di un gel o spray igienizzante deve esserci l’alcool. Per la precisione, alcool etilico denaturato, in una percentuale che varia tra il 60% e l’85%. Inoltre, i gel/spray devono avere un’ottima capacità di evaporazione a contatto con l’aria in modo tale da permettere in breve tempo la neutralizzazione di batteri e virus presenti sulla superficie delle mani.

Esistono poi alcuni prodotti, che rientrano nella categoria dei presidi medici chirurgici, all’interno dei quali è presente del disinfettante, germicida e battericida, che svolge una profonda azione antisettica.

Igienizzanti gel/spray: cosa contengono

I gel/spray igienizzanti a base alcolica possono contenere:

  • alcol isopropilico
  • etanolo (alcol etilico)
  • n-propanolo

Le percentuali variano da prodotto a prodotto, con contenuti che oscillano sempre tra il 60% e l’85%. Maggiore è la percentuale di alcool, maggiore è il potere antisettico del prodotto. Oltre all’alcool, gli igienizzanti possono contenere diverse altre sostanze: 

  • clorexidina e derivati dell'ammonio quaternario
  • sporicidi
  • emollienti e agenti gelificanti (che servono a ridurre secchezza e irritazioni della pelle, come ad esempio lo Spray igienizzante mani superfici 100ml che contiene anche oli essenziali di timo e di eucalipto per profumare e non irritare la pelle)
  • coloranti
  • profumi
  • acqua sterile

L’Organizzazione Mondiale della Sanità raccomanda di utilizzare prodotti “persistenti”. La persistenza è intesa come la capacità, da parte del prodotto igienizzante, di mantenere attiva la proprietà antimicrobica prolungata, che impedisce o inibisce la proliferazione o la sopravvivenza dei microrganismi dopo l'applicazione del prodotto.

Gel per le mani ad azione igienizzante

Azione sanificante/sanitizzante

Un gel igienizzante, come abbiamo visto, è quindi in grado di rimuovere vari organismi nocivi. Tale azione si esplica non mediante rimozione fisica, bensì attraverso l’azione di alcuni principi attivi contenuti nel prodotto. Pertanto questi prodotti rientrano nella classificazione dei “biocidi”. I biocidi sono normati dal regolamento UE n° 528/2012:

“… Qualsiasi sostanza o miscela nella forma in cui è fornita all'utilizzatore, costituita da, contenenti o capaci di generare uno o più principi attivi, allo scopo di distruggere, eliminare e rendere innocuo, impedire l'azione o esercitare altro effetto di controllo su qualsiasi organismo nocivo, con qualsiasi mezzo diverso dalla mera azione fisica o meccanica."

 

In altre parole significa che un gel o spray igienizzante è in grado di distruggere, o comunque rendere innocui, vari organismi nocivi alla salute umana. Tutto questo avviene attraverso un’azione e un processo chimico-biologico, non solo attraverso un’azione meccanica o fisica.

 

L’igiene prima di tutto

La principale funzione degi spray e gel igienizzanti è quella di garantire sempre ed ovunque una buona igiene delle mani, soprattutto quando acqua e sapone non sono disponibili. Si tratta di una soluzione pratica e alla portata di tutti. Basta una piccola quantità di prodotto da distribuire uniformemente sulle mani, per assicurarsi protezione dalla proliferazione dei batteri e dei germi.

 

I gel igienizzanti mani sono stati studiati e creati appositamente per essere usati sulle mani. Per altre parti del corpo, oppure per superfici diverse ed esterne, esistono altri prodotti specifici. La durata dell’effetto protettivo varia a seconda del prodotto usato,  delle condizioni in cui ci troviamo e da quanto e per cosa sono usate le mani. Il consiglio è comunque quello di non abusare nell’utilizzo degli igienizzanti, per evitare di causare irritazioni e arrossamenti. Con il tempo e l’utilizzo, la pelle potrebbe infatti sensibilizzarsi.

 

Nonostante gel e spray igienizzanti siano una soluzione perfetta per garantire pulizia e igiene delle mani, lavarle con acqua e sapone rimane sempre il metodo più efficace, in quanto il sapone ha la capacità di rimuovere lo strato lipidico che ricopre l’epidermide e nel quale di solito si moltiplica la carica batterica.

 

Quando usare gli igienizzanti gel

Anche se acqua e sapone costituiscono sempre il metodo migliore per pulire e igienizzare in profondità le mani, non sempre sono disponibili. Ci sono infatti molti casi e situazioni nelle quali non è possibile ricorrere al metodo tradizionale. In tutti quei casi, quindi, il gel igienizzante si sostituisce di diritto all’azione dell’acqua e del sapone.

 

Quando siamo fuori casa, per esempio, l’uso di spray o gel igienizzanti è indispensabile, si pensi a quando si utilizzano i mezzi pubblici oppure dopo aver fatto ricorso ad una toilette pubblica. Allo stesso modo, se ne consiglia l’impiego ogni qualvolta si tossisca, ci si soffi il naso, oppure dopo aver starnutito. Da usare sempre e comunque prima di curare una ferita o dopo aver toccato una persona malata, ferita o dopo essere entrati in contatto con un animale.

 

 

 

Mostra: 8 Risultati

Cosa stai cercando?

Il tuo carrello